Portarti 2019

Il festival di PortArti nasce nel 2014 grazie all’impegno degli studenti del Liceo Lussana per creare un evento interartistico che accolga tutti gli studenti delle scuole della provincia. 

Nuovamente, dopo il successo delle prime due edizioni, nel 2019, grazie all’organizzazione del direttore artistico del festival, Paolo Montevecchio, e dei docenti referenti, la professoressa Ferrari e il professor Balestra, PortArti ha riconquistato la città di Bergamo. 

L’ultima edizione ha visto realizzarsi tre giorni di programma densi di attività organizzate autonomamente dagli studenti. 

L’evento è stato inaugurato dalla conferenza di Sabato 3 Maggio dalla signora Anna Lori Ambrosoli, ospite di grandissimo rilievo, vedova dell’avvocato Giorgio Ambrosoli, ucciso l’11 Luglio 1979 da un sicario di Michele Sindona, malavitoso accusato dall’avvocato di essere responsabile del crack finanziario della Banca Privata Finanziaria. Durante la conferenza la signora Anna Lori ha raccontato la storia del marito e delle vicende degli ultimi anni del ‘900 che avevano visto Giorgio come eroe. 

L’evento ha riscosso un notevole successo, raggiungendo anche le pagine dell’Eco di Bergamo, che ha parlato dell’incontro con la vedova Ambrosoli e del festival di PortArti. 

Il programma si è poi sviluppato durante il weekend con sketch teatrali, mostre fotografiche e gare di lettura, concorsi di videomaking, workshop di scrittura, gare di dibattito e premiazioni. 

Al torneo di dibattito, il cui tema era “Legalità vs Illegalità” ha vinto la classe 1E, attuale 2E, battendo anche diverse classi quinte davanti a una giuria composta da diversi docenti del Liceo e non solo. 

L’opera artistica vincitrice del festival nella sezione “mostra fotografica”, eletta da una componente dei Servizi Educativi della GAMeC e dalla direttrice del museo delle storie di Bergamo, è stata realizzata da uno studente del Liceo Lussana e sarà esposta dalla prossima settimana nelle sale della  GAMeC. 

Il festival, organizzato in collaborazione con il Comune di Bergamo e realizzato grazie all’impegno di molti studenti ha incantato la città, regalando sprazzi di arte e di cultura e sembra ambisca al compimento di risultati ancora più stupefacenti con l’edizione 2020 guidata da Paolo Montevecchio.

Luca Zoppetti

Anna Lori Ambrosoli al Festival Portarti 2019